Top Blogs di ricette

mercoledì 5 novembre 2014

TORTA PER UN ADDIO AL NUBILATO... con sorpresa!

Nelle settimane scorse mi è stata commissionata, da una mia cara amica, la torta per un addio al nubilato.

Fiori di arancio in vista dunque e per lei un grosso compito... quello di occuparsi dei preparativi per la festa a sorpresa della futura sposa!

Secondo voi mi sarei mai potuta tirare indietro?

Dopo una lunga ed attenta navigazione nel web, ci siamo imbattute in una torta veramente simpatica, che ho riprodotto a modo mio.


La base era un pds classico, farcito con crema al mascarpone e panna con mirtilli sciroppati (sta diventando il mio cavallo di battaglia ;-) )

Questa è la ricetta:

DOSI PER IL PAN DI SPAGNA (per un testo quadrato 28X20): 4 Uova, 2 etti di zucchero, 1 etto di farina, 1 etto di fecola di patate, il succo di un limone, 1/2 bustina di lievito 

PER LA CREMA: 250 gr di panna fresca da montare, 250 gr di mascarpone, mirtilli sciroppati zucchero a velo per addolcire
PER LA GANACHE: 150 ml di panna da montare, 150 gr cioccolato bianco.

PROCEDIMENTO: La prima cosa da fare è montare molto bene la panna, deve essere bella "dura" e metterla in frigo, poi prendere il mascarpone e lavorarlo insieme allo zucchero a velo (un paio di cucchiai circa) ed a qualche cucchiaio di succo dei mirtilli sciroppati, fino a ridurlo a crema. A questo punto unite ad esso la panna montata, lavorando molto delicatamente e avendo cura di non smontare la panna.
Riponete adesso la farcia in frigo e fatela riposare.
Nel frattempo preparate il pan di spagna.
Separate i tuorli dagli albumi, che andranno montati a neve ben ferma, e lavorate i tuorli a lungo con lo zucchero fino a raggiungere un composto spumoso che scriva, aggiungete la farina, la fecola, il lievito e la vanillina setacciati, una volta amalgamati tra loro tutti gli ingredienti aggiungerete le chiare montate a neve.
Cuocete in forno ventilato preriscaldato, per 15 minuti circa a 180°.
Quando la base sarà cotta, sfornatela e una volta raffreddata toglietela dallo stampo e tagliatala a strati. 
Per questa torta ho usato come bagna il succo dei mirtilli sciroppati.
Preparate la vostra ganache al cioccolato, riscaldate in un pentolino la panna, che deve essere ben calda ma non deve bollire, e immergeteci il cioccolato ridotto in pezzi . Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema, aspettate che si rafreddi e raggiunga la consistenza desiderata (non deve essere liquida ma neppure troppo dura, più o meno come la crema pasticcera) e montatela con le fruste fino a renderla spumosa; sarà un'ottima copertura per le vostre torte da decorare in pdz. 

8 commenti:

  1. ahahahahahahha!Troppo divertente!

    RispondiElimina
  2. Originale e divertente. Mi ha lasciata di stucco il centro della torta...giuro di aver anche ingrandito l'immagine per vedere meglio...ahahah..

    RispondiElimina
  3. Noooooo ma è bellissima, divertentissima complimenti!

    RispondiElimina
  4. beh che dire.........ottima riproduzione!!!!! Questa però non so com'era, non l'ho assaggiata purtroppo!!

    RispondiElimina
  5. simpatica....bella...e sicuramente anche buona...sarà stata un successo.glo

    RispondiElimina