Top Blogs di ricette

venerdì 12 dicembre 2014

IL NATALE... A CASA MIA!




E' Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano.

E' Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare l'altro.

E' Natale ogni volta che non accetti quei principi che relegano gli oppressi ai margini della società.

E' Natale ogni volta che speri con quelli che disperano nella povertà fisica e spirituale.

E' Natale ogni volta che riconosci con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza.

E' Natale ogni volta che permetti al Signore di rinascere per donarlo agli altri.

Madre Teresa di Calcutta

*****************************************************************

La festa più bella dell'anno, almeno per me, si avvicina ed io non potevo certo rimanere indifferente...
Nella mia casa ogni stanza parla di Natale:
 albero, presepe, ghirlande, palline decorate, calendario dell'Avvento... insomma c'è posto proprio per ogni tipo di addobbo e non potevo certo fare a meno di esprimermi in quello che più mi diverte... quindi anche la mia cucina parla di Natale...

Preparare i biscotti per le feste per me e mia sorella è ormai una dolce tradizione a cui proprio non possiamo rinunciare. 
Ci riuniamo una domenica mattina, con figli e mariti al seguito e, mentre noi cominciamo a pasticciare, i mariti vengono spediti ad acquistare quei due o tre ingredienti che puntualmente ci siamo dimenticate di comprare.

Odore di pasta frolla, cacao e cannella comincia ad avvolgere tutta casa e questo significa che noi siamo a buon punto!








INGREDIENTI PER LA FROLLA: 3 uova, 7000 gr farina, 200 gr zucchero, 180 gr burro, 6 cucchiai olio di oliva (o di semi).

INGREDIENTI PER LA FROLLA AL CACAO: 3 uova, 550 gr farina, 230 gr zucchero, 80 gr cacao amaro in polvere, 180 gr burro, 6 cucchiai olio di oliva (o di semi). Albume d'uovo per spennellare i biscotti e cannella per spolverizzarli.


PROCEDIMENTO: fate la classica fontana con la farina, mettete al suo interno le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito (non fuso), e il lievito.
Ora lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla (se disponete di una planetaria potete mettere tutti gli ingredienti all'nterno del contenitore, usando la frusta a foglia, ed impastatate ad una velocità non troppo elevata), che lascerete riposare in frigo per cica 30 minuti.
Trascorso questo tempo potrete stendere l'impasto, lasciando uno spessore di circa mezzo centimetro, e ricavarne con le formine che preferite i vostri biscotti.



Quest'anno ho giocato proprio d'anticipo e sono riuscita a preparare una cosa che da tempo desideravo fare... dei segnaposto da utilizzare per la cena della Vigilia di Natale... dei confetti decorati natalizi...








Ora dovranno essere confezionati e poi non rimane che aspettare La Vigilia di Natale...












sabato 8 novembre 2014

IL MIO GEORGE IN PDZ...


Ecco la torta di George, commissionatami dalla nonna del festeggiato... Un folletto di due anni biondo e con gli occhi azzurri, un tesoro di bambino.
Farla è stato molto divertente e quello che spero è che al piccolo Leonardo sia piaciuta la sua sorpresa <3







L'interno della torta era una moretta, vi lascio la mia ricetta:

Ingrediennti per la fluffosa al cioccolato (dosi per un testo da 30 cm di diametro): 360 gr farina 00, 90 gr cacao amaro, 400 gr zucchero, 190 gr olio di riso o di semi di girasole, 250 ml acqua tiepida, 5 tuorli, 9 albumi, 1 bustina e 1/2 lievito per dolci, 1 busta cremore tartaro, un pizzico di sale.
Procedimento: inserite nella planetaria la farina, il lievito per dolci, il cacao amaro, lo zucchero e il sale, unite l'olio e amalgamate. Aggiungete uno alla volta i tuorli e l'acqua tiepida. Incorporate al composto gli albumi montati a neve ferma con il cremor tartaro. Versare in uno stampo dai bordi alti e cuocete in forno precedentemente riscaldato a 150° x 50 minuti.
A cottura ultimata far raffreddare la torta capovolgendo lo stampo.

Per la ganache: 250 ml di panna liquida, 250 gr cioccolato al latte o fondente

Per la farcia: 500 gr mascarpone, 600 gr nutella, un cucchiaio cacao amaro, 1/2 litro di panna da montare

mercoledì 5 novembre 2014

TORTA PER UN ADDIO AL NUBILATO... con sorpresa!

Nelle settimane scorse mi è stata commissionata, da una mia cara amica, la torta per un addio al nubilato.

Fiori di arancio in vista dunque e per lei un grosso compito... quello di occuparsi dei preparativi per la festa a sorpresa della futura sposa!

Secondo voi mi sarei mai potuta tirare indietro?

Dopo una lunga ed attenta navigazione nel web, ci siamo imbattute in una torta veramente simpatica, che ho riprodotto a modo mio.


La base era un pds classico, farcito con crema al mascarpone e panna con mirtilli sciroppati (sta diventando il mio cavallo di battaglia ;-) )

Questa è la ricetta:

DOSI PER IL PAN DI SPAGNA (per un testo quadrato 28X20): 4 Uova, 2 etti di zucchero, 1 etto di farina, 1 etto di fecola di patate, il succo di un limone, 1/2 bustina di lievito 

PER LA CREMA: 250 gr di panna fresca da montare, 250 gr di mascarpone, mirtilli sciroppati zucchero a velo per addolcire
PER LA GANACHE: 150 ml di panna da montare, 150 gr cioccolato bianco.

PROCEDIMENTO: La prima cosa da fare è montare molto bene la panna, deve essere bella "dura" e metterla in frigo, poi prendere il mascarpone e lavorarlo insieme allo zucchero a velo (un paio di cucchiai circa) ed a qualche cucchiaio di succo dei mirtilli sciroppati, fino a ridurlo a crema. A questo punto unite ad esso la panna montata, lavorando molto delicatamente e avendo cura di non smontare la panna.
Riponete adesso la farcia in frigo e fatela riposare.
Nel frattempo preparate il pan di spagna.
Separate i tuorli dagli albumi, che andranno montati a neve ben ferma, e lavorate i tuorli a lungo con lo zucchero fino a raggiungere un composto spumoso che scriva, aggiungete la farina, la fecola, il lievito e la vanillina setacciati, una volta amalgamati tra loro tutti gli ingredienti aggiungerete le chiare montate a neve.
Cuocete in forno ventilato preriscaldato, per 15 minuti circa a 180°.
Quando la base sarà cotta, sfornatela e una volta raffreddata toglietela dallo stampo e tagliatala a strati. 
Per questa torta ho usato come bagna il succo dei mirtilli sciroppati.
Preparate la vostra ganache al cioccolato, riscaldate in un pentolino la panna, che deve essere ben calda ma non deve bollire, e immergeteci il cioccolato ridotto in pezzi . Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema, aspettate che si rafreddi e raggiunga la consistenza desiderata (non deve essere liquida ma neppure troppo dura, più o meno come la crema pasticcera) e montatela con le fruste fino a renderla spumosa; sarà un'ottima copertura per le vostre torte da decorare in pdz. 

martedì 21 ottobre 2014

TORTA CON ROSE E ANEMONI...

Stasera ce la posso fare... più o meno due mesi sono passati dal mio ultimo post ed è arrivato il momento di aggiornarlo!

Quando arriva il giorno del quarantesimo compleanno di tua sorella non puoi fare a meno di pensare a come sarà la sua torta, se poi hai carta bianca allora sì che c'è divertimento... se ci aggiungi anche il fatto che la torta dovrà essere per tre amiche che festeggiano insieme i loro 40 anni non hai scampo... Deve essere un dolce importante, indimenticabile.

Non so se ci sono riuscita, però questa torta mi ha dato grande soddisfazione e non vedevo l'ora di mostrarvela.

La base è una fluffosa al cioccolato, doppia dose perchè il testo aveva un diametro di 35 cm, e la ricetta la trovate nei miei precedenti post (Torta Spiderman), ripiena di una crema ai lamponi della quale vi lascio la ricetta.

INGREDIENTI PER LA FARCIA: 750 gr di mascarpone, 750 gr di panna montata, 500 gr di lamponi freschi (in alternativa della marmellata ai lamponi di ottima qualità, come ho fatto io), vanillina e zucchero a velo per addolcire.







mercoledì 6 agosto 2014

TORTA CON DEDICA


Per i 40 anni di una mia cara amica mi è stata commissionata questa torta a sorpresa...


Il marito si è occupato di tutto, organizzare la festa, preparare il menù, divulgare gli inviti, accertarsi che la moglie non sospettasse di nulla e in tutto questo non poteva dimenticare... di ordinare la sua torta ;-)


Per loro che sono amanti del classico la torta doveva essere un pds, farcito con crema pasticcera e ricoperto di panna montata.

Mi sono permessa di aggiungere una dedica su pergamena in pasta di zucchero... tutto interamente edibile ovviamente!





DOSI PER IL PAN DI SPAGNA: 4 Uova, 2 etti di zucchero, 1 etto di farina, 1 etto di fecola di patate, il succo di un limone, 1 bustina di lievito (io per questa torta ho fatto doppia dose).

PER IL RIPIENO: Crema pasticcera con 2 baccelli di vaniglia spaccati a metà, 1 litro di latte, 250 gr di zucchero, 130 gr di farina + 2 cucchiai rasi di fecola di patate, 6 rossi d'uovo (per questa torta, molto grande, ho utilizzato 9 rossi aumentando le quantità degli altri ingredienti).
Procedimento: prendete un ramaiolo e mezzo di latte (il resto va portato a bollore con la vaniglia spaccata a metà) e frustatelo con lo zucchero e la farina, aggiungete i rossi d'uovo e continuate a frustare.
Quando il latte ha raggiunto il bollore, abbassate la fiamma e buttateci dentro il composto di uova.
Continuate a frustare finchè la crema non raggiunge il bollore. 
Togliete dal fuoco appena vedete la prima bolla.

GANACHE AL CIOCCOLATO: 200 ml di panna, 200 gr cioccolato bianco.

Separate i rossi dagli albumi, che dovrete montare a neve ben ferma, e aggiungeteci lo zucchero; lavorate a lungo fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete la farina, la fecola, il succo del limone e continuate ad impastare (io uso la planetaria con il gancio a foglia), il lievito per dolci setacciato ed infine unite le chiare montate a neve maneggiando delicatamente per non smontarle.
Cuocete in forno ventilato e preriscaldato per quaranta minuti a 180°.
Ora prepariamo la farcia lavorando a crema il mascarpone con lo zucchero, aggiungete la panna montata ben ferma facendo attenzione a non smontarla mentre mescolate insieme gli ingredienti, mettete in frigo un paio d'ore per farla solidificare.
Una volta che il pds si sarà raffreddato tagliatelo in due parti e farcite con la crema pasticcera ormai fredda. La bagna era completamente analcolica, per la presenza di bambini, fatta con succo di pesca.

Ecco la torta finita... Quasi 6 kg di dolce!



martedì 5 agosto 2014

TORTA SPIDERMAN...

Quanto tempo dal mio ultimo post...

E' un periodo indaffaratissimo che sembra non finire mai... sempre di corsa... sempre in affanno e le mie ferie sembrano sempre troppo lontane... Ma stasera cascasse il mondo dovevo aggiornare il mi blogghino <3.

La settimana scorsa ho realizzato questa torta per il compleanno di mio nipote, la torta con il suo Super Eroe preferito con sopra otto candeline e una gran bella responsabilità... un desiderio da far realizzare, solo per lui <3!

Ho fatto per la prima volta una fluffosa al cioccolato farcita con due strati di sconfinata dolcezza... crema alla nutella e mascarpone e panna montata il tutto ricoperto con una ganache al cioccolato, prima di dare inizio alle decorazioni in pdz, ovviamente... ;-)

Ingrediennti per la fluffosa al cioccolato (dosi per un testo da 30 cm di diametro): 360 gr farina 00, 90 gr cacao amaro, 400 gr zucchero, 190 gr olio di riso o di semi di girasole, 250 ml acqua tiepida, 5 tuorli, 9 albumi, 1 bustina e 1/2 lievito per dolci, 1 busta cremore tartaro, un pizzico di sale.
Procedimento: inserite nella planetaria la farina, il lievito per dolci, il cacao amaro, lo zucchero e il sale, unite l'olio e amalgamate. Aggiungete uno alla volta i tuorli. Incorporate al composto gli albumi montati a neve ferma con il cremor tartaro. Versare in uno stampo dai bordi alti e cuocete in forno precedentemente riscaldato a 150° x 50 minuti.
A cottura ultimata far raffreddare la torta capovolgendo lo stampo.

Per la ganache: 250 ml di panna liquida, 250 gr cioccolato al latte o fondente

Per la farcia: 500 gr mascarpone, 600 gr nutella, un cucchiaio cacao amaro, 1 litro di panna da montare







Ecco la fluffosa farcita
prima della decorazione

... E dopo









domenica 27 luglio 2014

TORTA PER UN ASPIRANTE CHEF...


La scorsa settimana mi sono cimentata nella realizzazione di una torta per un neo quarantenne.
Un collega che ormai da anni "stressavo" proponendovi giorno dopo giorno come volontaria per fargli la torta dei suoi quarant'anni... e mentre noi ridevamo e giocavamo, gli anni passavano e quel giorno è arrivato...
Dovete sapere che questo collega è un tipo piuttosto distratto e un po' maldestro e che ultimamente si è appassionato alla cucina così tanto da essersi guadagnato e meritato l'appellativo di Chef...

Non ho avuto dubbi su come doveva essere la sua torta.

























Questa è la ricetta:

DOSI PER IL PAN DI SPAGNA (per un testo quadrato 30x30): 6 Uova, 3 etti di zucchero, 2 etti di farina, 2 etti di fecola di patate, il succo di un grande limone, 1 bustina di lievito 

PER LA CREMA: 500 gr di panna fresca da montare, 500 gr di mascarpone, mirtilli sciroppati zucchero a velo per addolcire
PER LA GANACHE: 200 ml di panna da montare, 200 gr cioccolato bianco.

PROCEDIMENTO: La prima cosa da fare è montare molto bene la panna, deve essere bella "dura" e metterla in frigo, poi prendere il mascarpone e lavorarlo insieme allo zucchero a velo (un paio di cucchiai circa) fino a ridurlo a crema. A questo punto unite ad esso la panna montata, lavorando molto delicatamente e avendo cura di non smontare la panna.
Riponete adesso la farcia in frigo e fatela riposare.
Nel frattempo preparate il pan di spagna.
Separate i tuorli dagli albumi, che andranno montati a neve ben ferma, e lavorate i tuorli a lungo con lo zucchero fino a raggiungere un composto spumoso che scriva, aggiungete la farina, la fecola, il lievito e la vanillina setacciati, una volta amalgamati tra loro tutti gli ingredienti aggiungerete le chiare montate a neve.
Cuocete in forno ventilato preriscaldato, per 15 minuti circa a 180°.
Quando la base sarà cotta, sfornatela e una volta raffreddata toglietela dallo stampo e tagliatala a strati. 
Per questa torta ho usato come bagna il succo dei mirtilli sciroppati.
Preparate la vostra ganache al cioccolato, riscaldate in un pentolino la panna, che deve essere ben calda ma non deve bollire, e immergeteci il cioccolato ridotto in pezzi . Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema, aspettate che si rafreddi e raggiunga la consistenza desiderata (non deve essere liquida ma neppure troppo dura, più o meno come la crema pasticcera) e montatela con le fruste fino a renderla spumosa; sarà un'ottima copertura per le vostre torte da decorare in pdz. 


giovedì 24 luglio 2014

CAKE TOPPER ... PER UNA COPPIA DI SPOSI

Giorni fa mi è stato commissionato di preparare in fretta e furia un Topper Cake per una coppia di futuri sposi.
Ho trascorso un intero w-e a lavorarci, però devo dire che ne è valsa la pena e che sono stata molto soddisfatta del risultato.
Questo è quello che succede quando una hostess ed un pilota decidono di convolare a nozze...








martedì 8 luglio 2014

TORTA MINNIE...

Finalmente lo sto facendo... un nuovo post sul mio blog!

Questo post voglio dedicarlo a tutte voi del gruppo di Barbara, e a Barbara ovviamente, perchè con la sua meravigliosa iniziativa sta cercando di risvegliare i nostri blog e la loro anima.
Il mio è piuttosto recente e sono certa che avrò tanto da imparare da tutte voi...
Grazie a chi mi ha aggiunto e grazie a chi lo farà, spero sarete in tante... anzi tantissime ;-)

La torta che vi mostrerò stasera è per una Principessa di 3 anni che adora Minnie ed io ho fatto tutto quello che di meglio potessi fare per renderla felice <3




DOSI PER IL PAN DI SPAGNA: 6 Uova, 3 etti di zucchero, 2 etto di farina, 1 etto di fecola di patate, il succo di un limone e mezzo, 1 bustina di lievito (per uno stampo da 30 cm).

PER IL RIPIENO: 250 gr di mascarpone, 250 gr di nutella, 150 ml di panna da montare, zucchero a velo; crema pasticcera per il secondo strato con 3 uova, 500 ml di latte fresco intero, 5 cucchiai di farina, 8 cucchiai di zucchero, 1 bustina di vanillina, 150 ml di panna da montare.

GANACHE AL CIOCCOLATO: 200 ml di panna, 200 gr cioccolato fondente.

Separate i rossi dagli albumi, che dovrete montare a neve ben ferma, e aggiungeteci lo zucchero; lavorate a lungo fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete la farina, la fecola, il succo del limone e continuate ad impastare (io uso la planetaria con il gancio a foglia), il lievito per dolci setacciato ed infine unite le chiare montate a neve maneggiando delicatamente per non smontarle.
Cuocete in forno ventilato e preriscaldato per quaranta minuti a 180°.
Ora prepariamo la farcia al cioccolato lavorando a crema il mascarpone con la nutella, aggiungete la panna montata maneggiando delicatamente e lasciatela riposare in frigo un paio d'ore.
Per la crema pasticcera: scaldate il latte sul fuoco all'interno di una pentola, nel frattempo frustate lo zucchero con la farina con mezzo bicchiere di latte, aggiungete solo il rosso delle uova e la vanillina. Quando il latte sarà ben caldo (ma non deve bollire) versateci il composto di uova e maneggiate bene finchè non vedrete la prima bolla. Una volta che si sarà completamente raffreddata aggiungeteci la panna montata.
Prendete il pds e tagliatelo in 3 dischi cominciando a farcire.
Ho bagnato ogni disco con un po' di latte e cacao ed ho alternato uno strato di crema alla nutella e panna montata,con uno di crema pasticcera... Come richiesto dalla festeggiata.




domenica 15 giugno 2014

MILLEFOGLIE AI FRUTTI DI BOSCO

Per festeggiare l'anniversario dei miei genitori ho deciso di cimentarmi nella realizzazione di un dolce che adoro: La Millefoglie.

Visto che è la prima volta che faccio questo dolce ho deciso di facilitarmi il lavoro... comprando la pasta sfoglia già fatta... lo so sono imperdonabile! Ad ogni modo posso assicurarvi che era molto buona lo stesso ;-)

INGREDIENTI: 3 rotoli di pasta sfoglia tipo Buitoni, 500 gr di mascarpone, 500 ml di panna da montare, 4 cucchiai di marmellata ai frutti di bosco, un bicchierino di succo di frutta ai mirtili, 1 bustina di vanillina, zucchero a velo qb.

Cuocete la pasta sfoglia in forno ventilato a 220° per circa 25 minuti, prima di infornarla bucherellate bene la base per evitare che si gonfi troppo durante la cottura.
Quando la vostra sfoglia sarà quasi cotta, sfornatela, cospargetela di zucchero a velo e rinfornatela per terminare la cottura.
Mentre aspettate che si raffredda, preparate la farcitura lavorando a crema il mascarpone con la vanillina lo zucchero a velo, la marmellata ai frutti di bosco e il succo di mirtillo. Aggiungete la panna montata a neve ben ferma, facendo attenzione che non si smonti.
Adesso andiamo a comporre il nostro dolce adagiando sulla prima base di pasta sfoglia metà della farcia, un altro disco di pasta ancora crema al mascarpone e per finire il terzo disco di pasta sfoglia che cospargerete di zucchero a velo.

Ovviamente non ho resistito al richiamo della pasta di zucchero ed ho dovuto preparare dei topper cake tutti da sgranocchiare ;-p 




sabato 14 giugno 2014

TORTA BATMAN

Questa torta l'ho realizzata per il compleanno di Danilo, un ometto di sette anni che adora Batman.

Il suo compleanno si avvicinava ed io mi sono messa subito al lavoro per cercare di stupirlo con una torta a sorpresa, tutta per lui, con il suo Super eroe preferito <3

A giudicare dalla sua faccia io e la sua mamma ci siamo proprio riuscite ;-)

La torta era composta da un pan di spagna classico (dosi e procedimento li trovate nei miei precedenti post) farcito con una crema al mascarpone e panna al caffè, bagna al caffè.

PER LA FARCIA: Questa crema è una ricetta semplicissima ma che riscuote sempre grande successo. 500 gr di mascarpone, 500 ml di panna fresca da montare, una tazzina di caffè, zucchero a velo qb.
Lavorate il mascarpone con lo zucchero, quando si sarà ammorbidito aggiungete una tazzina di caffè, io uso esclusivamente caffè espresso Fida, e continuate a lavorare il composto finchè non ha "raccolto" bene tutto il caffè. Aggiungete ora la panna montata a neve ben ferma, facendo molta attenzione a non smontarla. Fatela riposare in frigo per un paio d'ore prima di farcire la vostra torta.





venerdì 13 giugno 2014

TORTA CUPIDO... PER UNA SINGLE LADIES

Nei giorni scorsi mi sono ritrovata alle prese con una torta che non vedo l'ora di mostrarvi. 

La torta di compleanno per una collega speciale, una convinta e adorabile Single Ladies...

Tutti abbiamo diritto ad un dolce il giorno del nostro compleanno, per esprimere il nostro desiderio, spegnere la candelina e brindare con le persone più care.

La torta non puo' essere una qualunque, la prima che capita, deve essere studiata e realizzata "su misura", deve calzare a pennello... un po' come la scarpetta di cristallo di Cenerentola!

Quindi dopo una rapida ricerca nel web ho trovato l'ispirazione... ed è nata la mia torta che mi ha dato grande soddisfazione <3
































Questa volta mi sono ricordata anche a fare uno scatto dell'interno



Era un classico pds farcito con una crema al mascarpone e panna (senza uova), con aggiunta di mirtilli sciroppati e bagnata con succo di mirtilli.

domenica 18 maggio 2014

TORTA CAMILLA

Ieri sera avevo una delle mie solite cene tra amici, ovviamente mai e poi mai mi saprei presentata senza portare almeno un dolce.
Volevo fare qualcosa di diverso, un dolce che non avevo ancora mai fatto ma che potesse piacere anche ai bambini, dopo averci pensato un po' su mi è venuto in mente di fare una torta camilla che da tanto avevo in mente di preparare...
Le dosi che vi indicherò sono per una tortiera di 22 - 23 cm di diamentro, se ne usate una troppo grande rischierete di sfornare una "piastrella"... più o meno quello che è successo a me... però vi assicuro che il sapore era buonissimo; è stata un successo!

IINGREDIENTI: 2 uova, 200 gr di zucchero, 180 gr di farina, 100 gr di fecola di patate, 80 gr di mandorle tritate finemente, 250 gr di carote, 130 ml di olio di semi, una fialetta di aroma per dolci all'arancia, 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci.

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete ora le carote che avrete già pelato e tritato, l'olio, la farina, la fecola, le mandorle tritate, la vanillina, l'aroma all'arancia e per ultimo il lievito setacciato.
Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.
Versatelo nel testo imburrato ed infarinato lasciando cuocere per circa 40 minuti a 180°.
Fate raffredare e poi spolveratelo di zucchero a velo...



giovedì 15 maggio 2014

INSALATA DI GAMBERETTI E SEPPIOLINE SU LETTO DI PATATE GRIGLIATE

Le voglie sono contagiose, sì sì per loro vale la stessa regola degli sbadigli... 
Così seduta alla tua scrivania, davanti al tuo pc senti la tua collega parlare di cosa farà per cena e alla parola pesce la tua mente lavora e si accende la lampadina; allora chiami la tua pescheria di fiducia ed ordini gamberetti e seppioline perchè, per cena, vuoi preparare una veloce e fresca insalatina di pesce!

INGREDIENTI PER DUE PERSONE: 600 gr di gamberetti e seppioline già pulite, 1 spicchio di aglio, 20 gr di rughetta, 10 pomodorini, 2 patate medie, sale e olio evo.

Prendete una pentola con acqua e mettete sul fuoco, tuffatevi all'interno uno spicchio di aglio, ed aspettate che raggiunga il bollore; a questo punto mettetevi all'interno le seppie e lasciate bollire per almeno un quarto d'ora (controllate che siano tenere, altrimenti continuate la cottura per altri cinque minuti), aggiungete i gamberetti e fate cuocere insieme alle seppie per un paio di minuti.
Scolate il pesce e fatelo raffreddare.
Nel frattempo sbucciate e lavate le patate, tagliatele a fettine sottili con l'aiuto di una mandolina e grigliatele su una piastra o una bistecchiera.
Adagiatele mano a mano intorno al vostro piatto da portata, condite con un pizzico di sale ed un filo di olio, al centro mettete l'insalata di mare che avrete precedentemente condito con sale olio, la rughetta e i pomodorini...
La cena è pronta non vi rimane che mangiarla ;-)




martedì 13 maggio 2014

MUFFIN AI MIRTILLI... VEGAN...

Ebbene lo ammetto... Rapita dalla curiosità anche io mi sono fatta contagiare e sono caduta in tentazione!
Dopo una lunga navigazione nel web, ho voluto provare ed ho scaricato una ricetta di muffin vegani.
Durante la cottura di questi dolcetti non è che fossi proprio entusiasta dell'odore che aleggiava per la cucina, sembrava quasi stessi facendo dei pop corn più che un dolce per la colazione della matina successiva... però poi una volta sfornati ed assaggiati devo dire che mi sono ricreduta.
Ho apportato delle modifiche alla ricetta originale, ora vi posto la mia ricetta:

INGREDIENTI: 500 gr di farina 00, 230 gr di zucchero, 250 ml di latte di soia, 60 gr di mandorle tritate finemente, 250 ml di olio di semi, 1 fialetta di aroma alla vaniglia, 1 cucchiaino di bicarbonato, un pizzico di sale, una bustina d lievito per dolci, marmellata ai mirtilli biologica.

PROCEDIMENTO: inserite tutti gli ingredienti all'interno della planetaria, cominciando con quelli liquidi e poi i solidi a seguire ed impastare fino ad ottenere un composto privo di grumi. Mettete l'impasto all'interno dei vostri pirottini e su ognuno di essi mettete un cucchiaino di marmellata di mirtilli, considerate che con queste dosi vi verrano circa 25 muffin.
Infornate a 180° per circa 20 minuti.



sabato 10 maggio 2014

LA MIA PIADINA ROMAGNOLA

Quella che vi posto questa sera è una vera "chicca", per gli amanti del genere come me e mia figlia diventerà la vostra salvezza quando la sera a cena non saprete proprio cosa preparare.
Sto parlando della piadina romagnola, ricetta originale, giuntami da una romagnola DOC... la zia di mio marito!

INGREDIENTI (per 7 piadine grandi): 500 gr di farina, 75 gr di strutto, mezzo cucchiaino di bicarbonato, un cucchiaino di sale, 200 gr di acqua tiepida.


Mettete nella vostra planetaria la farina, il bicarbonato, lo strutto e l'acqua nella quale avrete sciolto il sale, cominciate ad impastare fino ad ottenere un panetto compatto ed elastico.
Fatelo riposare al caldo, per circa un'ora, coperto con la pellicola.
Formate ora tante palline e spianatele piuttosto sottili, circa due millimetri.
Cuocetele su una piastra antiaderente, anche una padella andrà benissimo, circa 4 minuti per lato.



Adesso non vi resta che farcirle: prosciutto cotto e provola, stracchino e rughetta, pomodoro e mozzarella, broccoletti e salsiccia, con la nutella... insomma la scelta è illimitata...
Buon appetito!

lunedì 21 aprile 2014

TORTA FATTORIA ANIMALI

... Poi arriva il giorno del primo compleanno del figlio della tua amica, ma non di un'amica qualsiasi, il cucciolo della tua migliore amica. Ebbene sì noi quest'anno verremo "immatricolate" con una targa d'argento... 25 anni di amicizia è una grande cosa <3

Secondo voi non mi sono offerta volontaria per  fare la sua torta? INDOVINATO...
Ho rasentato la più totale e completa invadenza lo ammetto... non le ho dato alternative, doveva essere così PUNTO.

Ho scelto il "tema" del dolce così come la farcitura, le mie idee erano chiarissime, erano mesi che immaginavo questa torta, ammetto di averne parlato prima con la mamma del festeggiato e anche lei era d'accordo... a questo punto non rimaneva che mettermi al lavoro!

Questo il risultato






     

           Qualche scatto dei dettagli...


Un asinello, una piccola chioccia ed una pigra mucca...



Le paperelle nel loro stagno...
Un cane da guardia... alle prese col suo osso

E il coniglio goloso in cerca di carote...

La base era un classico pan di spagna, bagnato con succo di fragole, farcito con crema al mascarpone e panna e pezzi di fragole; "stuccato" con ganache al cioccolato bianco.
Ho dimenticato di fare una foto dell'interno... sigh... sigh.. però vi assicuro che è piaciuta molto e questo mi ha resa molto soddisfatta!

DOSI PER IL PAN DI SPAGNA: 4 Uova, 2 etti di zucchero, 1 etto di farina, 1 etto di fecola di patate, il succo di un limone, 1 bustina di lievito (io per questa torta ho fatto doppia dose).

PER IL RIPIENO: 750 gr di mascarpone, 750 ml di panna montata, 500 gr di fragole e zucchero a velo.

GANACHE AL CIOCCOLATO: 200 ml di panna, 200 gr cioccolato bianco.

Separate i rossi dagli albumi, che dovrete montare a neve ben ferma, e aggiungeteci lo zucchero; lavorate a lungo fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete la farina, la fecola, il succo del limone e continuate ad impastare (io uso la planetaria con il gancio a foglia), il lievito per dolci setacciato ed infine unite le chiare montate a neve maneggiando delicatamente per non smontarle.
Cuocete in forno ventilato e preriscaldato per quaranta minuti a 180°.
Ora prepariamo la farcia lavorando a crema il mascarpone con lo zucchero, aggiungete la panna montata ben ferma facendo attenzione a non smontarla mentre mescolate insieme gli ingredienti, mettete in frigo un paio d'ore per farla solidificare.
Una volta che il pds si sarà raffreddato tagliatelo in due dischi e farcite con l vostra crema al mascarpone e le fragole che avrete precedentemente tagliato a pezzi e lasciate macerare con lo zucchero; il succo vi servirà per bagnare la base.